La grande novità arrivata il 29 Agosto 2016 (oltre all’aggiornamento dell’interfaccia in stile material design) è l’introduzione delle Aree di Lavoro (Workspace nella versione inglese).

Di cosa si tratta? La possiamo descrivere come una funzione adatta nei casi in cui più agenzie (o semplicemente più utenti) devono utilizzare GTM per lo stesso sito/app. Di default, quando crei un contenitore, ti viene associata un’area di lavoro dove puoi creare Tag, Attivatori, Variabili: insomma, tutto quello che è relativo a GTM.

aree di lavoro google tag manager

“Ok, ma non ho ancora capito cosa sono ‘ste aree di lavoro.”

In altre parole le aree di lavoro sono delle istanze (fork) del contenitore di default dove ogni team (o persona) può andare a crearsi la propria versione. Il sistema permette di associare la pubblicazione ad una sola area di lavoro e nel caso in cui ci sono delle diversità tra Tag, Attivatori o Variabili il sistema richiede di fare un merge ovvero ti chiede di fare una sincronizzazione (manuale, se trova delle incompatibilità) oppure la fa in automatico.

In questo modo è possibile delegare ad esempio la gestione di Google Analytics ad un Team, alla parte di Advertising ad un altro utente e così via.

Particolarità: può essere creato fino a un massimo di 3 aree di lavoro nella versione free di Google Tag Manager (nella 360 sono infinite).

Link utili

Condividi anche tu Google Tag Manager!
  • Reply

    Edoardo

    19 01 2018

    Ciao Matteo, una domanda… Suggerivi nel caso di un’agenzia che gestisce più siti con obj differenti…conviene su un unico account (dell’agenzia) creare contenitori diversi… Purtroppo però per ogni contenitore dovrò ricreare tutti i tag. Non c’è un modo per avere all’interno dell’account una libreria di tag già creati in modo da velocizzare le operazioni?

    Grazie mille

    E

  • Reply

    Matteo

    24 11 2017

    Se un’azienda gestisce vari siti, cosa mi conviene fare: creare un contenitore con varie aree di lavoro o più contenitori nello stesso account? Nello specifico: la stessa azienda ha 3 siti web ma una sola pagina FB (con relativo pixel), una sola pagina LinkedIn, ecc. Con il Tag Manager posso vedere anche come si muovono gli utenti da un sito all’altro? e lo snippet di Tag manager sarà sempre lo stesso?

    • Matteo Zambon

      24 11 2017

      Ciao Matteo, in realtà possono esserci diverse soluzioni 🙂
      La prima è dividere i contenitori se effettivamente i siti avranno obiettivi diversi (es blog, sito e ecommerce).
      Se i siti sono simili allora conviene un unico contenitore e giochi con variabili tabelle di ricerca. Potrai quindi decidere di installare il pixel solo nel sito A piuttosto che B.
      Fammi sapere 🙂

    • Matteo

      28 11 2017

      Ciao Matteo,
      grazie mille! ho optato per separare i contenitori. Ne ho creati tre diversi. Ora sto iniziando a impostare i vari tag.
      grazie e a presto!

    • Matteo Zambon

      28 11 2017

      Mi fa piacere Matteo! A presto 😉

  • Reply

    maurizio

    24 09 2016

    Ciao inizio oggi con googlead words gli annunci di google a pagamento, il sito pubblicizzato e’ gestito da azienda esterna, mi serve GMT ? Grazie

    • Matteo Zambon

      26 09 2016

      Ciao Maurizio,
      direi che GTM ti può aiutare nella gestione dei Tag di converisone/remarketing Adwords e di Google Analytics senza che tu debba mettere mano al codice. Quindi il mio consiglio è “si usalo”.

      A presto!

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.