Smarter-Travel-Media--GTM

Ecco un altro bellissimo caso studio dove grazie a Google Tag Manager Smarter Travel Media ha raggiunto dei benefici.

Chi è Smarter Travel Media? Te lo dico subito 🙂

Rappresenta un portafoglio di diversi brand di viaggio che operano online, in particolare aiuta gli utenti a trovare il viaggio che fa per loro in base ai loro budget. Figo no?

I siti del portfolio di Smarter Travel Media includono BookingBuddy (USA/Regno Unito), OneTime, Airfarewatchdog, Smarter Travel, Tingo e Jetsetter.

Non preoccuparti se non li hai mai sentiti 🙂 Sono siti che qui in Italia sono poco conosciuti.

Ritardi nei tempi di implementazione

Qual è la miglior arma di questi siti? Ovviamente il remarketing!
Infatti è una parte crescente della strategia di marketing del brand, perciò l’aggiunta di nuovi script al sito web diventa per forza di cose ricorrente.

In passato, le richieste di implementazioni di questi (bruttissimi) script/pixel provenivano o dal prodotto/servizio o dai dipartimenti di marketing ed erano poi gestite dal team (indovina un po’) dei programmatori.

Quindi BOOM tutto a manina!

Gli sviluppatori infatti, utilizzavano un processo ad hoc per aggiungere gli script/pixel attraverso un ciclo di pubblicazione.

Le modifiche venivano gestite attraverso l’implementazione di nuove versioni del codice base, il quale richiedeva uno sforzo duplice perché richiedeva il lavoro sia da parte dello staff di sviluppo sia dallo staff di analisi (che verificava con la frusta che non ci fossero errori di implementazione da parte degli sviluppatori).

E quindi?

Quindi questo significava che l’implementazione di ogni script avrebbe richiesto il coinvolgimento di diverse risorse e avrebbe impiegato del tempo, diversi giorni o addirittura settimane. Ti suona familiare?

Smarter Travel Media voleva migliorare i tempi di implementazione, alleggerendo il carico di lavoro dello staff di sviluppo e gestire gli script senza dover passare attraverso la pubblicazione programmata.

Il team quindi aveva bisogno di trovare un modo più semplice e più veloce per aggiungere gli script sui siti di Smarter Travel Media.

Un’implementazione indolore

Con Google Tag Manager, il team degli sviluppatori di Smarter Travel Media ha trovato una soluzione semplice, gratuita e affidabile alle loro esigenze.

Yuppieeeee!

GTM forniva tutte le funzionalità richieste ed era facile da configurare. L’installazione di Google Tag Manager nei vari siti era senza troppe complicazioni e il team di analisi era in grado di implementare con successo tutti i tag esistenti con facilità.

Indovina un po’?

Ora per l’implementazione ci voleva meno di un giorno.

Questa cosa la spiego proprio nel primo modulo del corso AL COMANDO (che puoi trovare all’interno del Club Tag Manager Italia, la membership a pagamento per tutti coloro che voglio aumentare le proprie competenze in Google Tag Manager)

ottimizzazione tempo Google Tag Manager

Velocità nell’implementazione dei tag e nei tempi di caricamento del sito

Con il nuovo sistema in uso, il team di sviluppo continua ad essere responsabile dell’implementazione dei tag di remarketing sui siti di Smarter Travel Media.

Ora il remarketing e tutti gli script di codice da implementare vengono implementati più velocemente e più facilmente rispetto a prima. Oltre a questi benefici anche l’esperienza di lavoro tra lo staff di sviluppo, del marketing e della produzione è migliore.

Visto che non è più necessario aspettare il ciclo di distribuzione di prima goffo e lento per pubblicare le modifiche, le richieste sono in genere gestite in un solo giorno.

Non è solo lo staff di Smarter Travel Media a godere dei vantaggi della maggior velocità, ma anche i tempi di caricamento del sito sono stati ridotti dall’implementazione di Google Tag Manager: e questa è una bella notizia per i viaggiatori che visitano il sito di Smarter Travel Media.

Dove sta la magia?

Google Tag Manager fornisce una sistema centrale per organizzare la logica di attivazione dei differenti tag.

Centralizzando la logica, i tag ora si attivano più velocemente. Questo significa che i viaggiatori di Smarter Travel Media possono arrivare alle informazione che cercano più velocemente e godere di una miglior esperienza di navigazione.

Migliorare l’accuratezza dei dati

In aggiunta al miglioramento delle tempistiche di implementazione, Google Tag Manager ha incrementato anche l’affidabilità dei tag. In precedenza, Smarter Travel Media utilizzava una libreria locale che doveva verificare la correttezza dei tag. L’implementazione di Google Tag Manager ha risolto alcuni problemi.

“La nostra più grande vittoria con Google Tag Manager è stata la velocità di implementare nuovi script/pixel e l’affidabilità di questi”, spiega Brett Malone, responsabile della ricerca per Smarter Travel Media.

 

Rimuovere gli ostacoli dei limiti dei tag

Con lo staff di sviluppo svincolato dalle lunghe tempistiche di gestione dei tag, ora Smart Travel Media ha naturalmente più tempo per dedicarsi ad altri progetti di marketing potenzialmente redditizi.

In precedenza, le iniziative di grande impegno come queste sarebbero state spostate più in basso sulla lunga lista di priorità della squadra. Ma con Google Tag Manager in funzione, i programmatori possono implementare e testare velocemente nuove strategie.

Ad esempio, il team ha rapidamente impostato il remarketing di Google ed è stato attivato con un test in un solo giorno. I risultati dall’attività erano sensazionali: un aumento di oltre il 200% nella percentuale di clic (CTR).

“Senza la facilità di Google Tag Manager, avremmo probabilmente lasciato il progetto in coda più a lungo, mentre affrontavamo progetti in cui il risultato era più certo o le scadenze dettate dalle priorità”, spiega Brett.

Con la nuova agilità che questo strumento offre, il team è in grado di concentrarsi sul marketing – piuttosto che sulla tecnologia di marketing – e di applicare un approccio pro-attivo ai nuovi e promettenti progetti.

Informazioni su Smarter Travel Media

  • www.smartertravelmedia.com
  • Situato a Boston, Massachusetts
  • Portfolio di siti web di viaggio che fornisce confronto prezzi, vendite private, offerte, notizie di viaggio e consigli di esperti

Obiettivi

  • Organizzare e gestire i tag di remarketing
  • Esegui le modifiche dei tag con maggiore velocità
  • Ridurre il carico di lavoro del personale di sviluppo

Approccio

  • Google Tag Manager implementato in meno di un giorno
  • Tag implementati su sette siti all’interno lo strumento

Risultati

  • Gestione semplificata dei tag di remarketing
  • Maggiore affidabilità dei nuovi tag
  • Carico di lavoro degli sviluppatori ridotto al minimo
  • +200% CTR grazie al remarketing
  • Tempo e risorse disponibili per iniziative di marketing proattivo

[fonte Google]

E tu sei ancora lì che aspetti di usare Google Tag Manager?

Condividi anche tu Google Tag Manager!

Hai ancora qualche dubbio?
Chiedi pure qui sotto, sarò pronto a risponderti!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.